Personaggi

Sanantonio

Commissario Sanantonio

Commissario della Polizia Parigina, quarantenne dotato di una bellezza virile. E' superlativo in tutto: nella fortuna che gli sorride in ogni circostanza, con le donne(le stende tutte!) ed infine nella carriera poliziesca in quanto scopre sempre la verità anche nei casi più bizzarri e stravaganti. Scapolo d'oro, adora la madre Fèlicie, con la quale vive e alla quale pensa sempre, soprattutto nelle circostanza più tragiche. Teme il matrimonio come una peste e solo Marie-Marie, la nipote adottiva dei Bèrurier, potrebbe un giorno divenire sua moglie.

Bèrurier

Berurier Berù

Grasso, panciuto, enorme, laido, sempre sbracato, insaccato in vestiti troppo stretti e regolarmente stracciati, unti e bisunti. Divoratore ingordo, è un devastatore di tavole ed alberghi, pronto ad ingozzarsi e a sbronzarsi con tutto quello che gli capita sottomano. Sesso: abbondantemente cornificato dalla sua megera, la ricambia partendo all'assalto di grassone rancide e vegliarde di tutti i tipi. L'aspetto più singolare del suo personaggio sta comunque nel linguaggio coloritissimo, divertente, sciaguratamente antisintattico. In questo oceano di rozzezza, prospera però una sana animalità, un buon senso ed un gusto della vita che alla fine diventano filosofia.

Pinaud

Pinaud

Anziano ispettore ai limiti della pensione, piccolo e smilzo, sempre alle prese con qualche malanno fisico sul quale intrattiene implacabilmente i suoi poveri contemporanei. E' di una distrazione esemplare, fuma cicche ignobili che accende con gran fatica mettendo regolarmente in pericolo i suoi spelacchiatissimi baffetti. E' il vecchio poliziotto di grande mestiere, pantofolaio e piccolo borghese

Il Vecchio

Il Vecchio

Capo della Polizia Parigina e quindi di Sanantonio e dei suoi uomini. Personaggio riservato e misterioso, è completamente calvo e due soli principi sono fissi nella sua vita: il patriottismo ed il senso del dovere. Ligio ai voleri superiori, in rare occasioni si ribella ai "ministri", e quando lo fa è sempre in nome dell' interesse superiore della Francia. Per Sanantonio nutre stima ed affetto ma non esita a mettere in pericolo la sua vita e la sua reputazione per i soliti "interessi superiori".

Marie-Marie

Marie-Marie

Intelligentissima, furba, a volte più intuitiva dello stesso Sanantonio, nel corso delle avventure il suo personaggio evolve. Da dispettosa pestifera mocciosa diviene ragazza spigliata e tremendamente attraente. Dà una figlia a Sanantonio ed è l' unica donna al mondo che lui potrebbe un giorno acconsentire di sposare.

Berthe Bèrurier

Berthe Berurier

Moglie infedele di Berù, enorme, lardosa, pelosa, sboccata, violenta, sempre ingorda di cibo e di sesso. E' però uno dei personaggi più indipendenti della saga e la donna che Berù in fondo ama profondamente.

Altri personaggi

Fèlicie: madre di Sanantonio, dolcissima, acuta, dotata di grande umanità, legata alla sua casa e alle tradizioni. 

Alfred: parrucchiere per signora, è l'amante "ufficiale" di Berthe.

Hector: cugino di Fèlicie, ad inizio serie rompiscatole e taccagno, diviene poi intraprendente  grazie alle avventure in cui Sanà lo coinvolge. 

Mathias: prezioso uomo di laboratorio dai capelli rosso fuoco e dall'abitudine di mettere continuamente in cinta sua moglie.

Félix: professore di storia e filosofia, dotato di un membro enorme ! 

Mr. Blanc: uomo di colore molto intelligente che affianca Sanà e Berù nel corso delle inchieste più recenti della saga. 

Salamino: cane di Sanantonio, anch'esso compare solo negli ultimi romanzi.